Acque floreali

I segreti delle acque floreali sono il dono della freschezza e della tonicità della nostra pelle, le possiamo creare facilmente a casa nostra macerando a caldo i fiori freschi o secchi tenendoli in infusione per circa 10 minuti e distillando poi la sostanza ottenuta.

La famosa acqua di rose ha un potere calmante e purificante particolarmente adatta alle pelli sensibili grazie alle sue proprietà toniche e astringenti.

L’acqua di tiglio è lenitiva per le pelli delicate e illumina le carnagioni più spende, adatta sopratutto autunnale dopo l’esposizione per un lungo periodo ai raggi solari.

L’acqua di fiordaliso è ottima per le pelli grasse e per chiudere i pori, la si usa anche per risvegliare gli occhi dal sonno la mattina e per struccarli.

L’acqua di timo è antisettica e tonificante, ma è meglio utilizzarla solo una volta a settimana.

L’acqua di lavanda, maggiorana o origano sono da sempre le nostre alleate per la pelle che manca di tonicità.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *